The future has begun

Soffro l’eccessiva vicinanza della gente e il mezzo pubblico non è  la mia prima scelta: se posso preferisco la moto. Treni, bus e metro sono una frequentazione piuttosto rara. Così è stata una vera sorpresa scoprire che i controllori di Trenitalia usano sistemi android per obliterare biglietti virtuali fatti di sms, stampe al pc o semplicemente di codici mandati a memoria dai passeggeri. Con il mio biglietto, quello di una volta, fatto alla stazione il giorno prima, mi sentivo come un extracomunitario qualunque: emozionato dal grande paese tecnologico. Poi mi sono guardato meglio attorno e mi sono detto: ah… mi sembrava strano….

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *